Il metodo fono-sillabico e il “doppio rinforzo”

Per le docenti della scuola dell’infanzia e primaria vi fornisco il nuovo alfabetiere. Le consonanti saranno presentate con un’immagine che ricordi la loro forma in stampato maiuscolo e che cominci con il suono della consonante stessa. Ad esempio, in questo caso la lettera “Mnon solo ha la forma deimonti”, ma la parola “monti” comincia proprio con il suono /m/. In questo senso è pertinente parlare di “doppio rinforzo”, perché l’associazione fra grafema e fonema viene rinforzata sia dal punto di vista visivo (la forma della lettera e dell’immagine corrispondente) sia da quello uditivo (il suono iniziale della parola rappresentata).

foto libro

clicca qui per scaricare   Facilefacile  pdf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...